Fino ad oggi il miglioramento della qualità dei fili pieni per saldatura GMAW è passato unicamente attraverso interventi sul processo di produzione. Il limite derivante da questi interventi è dovuto alla necessità di mantenere una buona produttività per evitare pesanti impatti sui costi di produzione.
Per superare questa impasse PITTARC ha deciso di mantenere inalterato il processo di produzione, da tempo ottimizzato e stabilizzato, e attuare un ulteriore trattamento superficiale dopo la fase di skin-pass (ultima fase di calibrazione e lucidatura della ramatura). Questo trattamento, che viene fatto con un apposito impianto, consiste in un’azione di profonda pulizia e ulteriore lucidatura della ramatura che conferiscono al filo una superficie particolarmente liscia attribuendogli un ottimo scorrimento in guaina nonché altri benefici quali:

  • ottime performances a parametri di saldatura elevati

  • perfetta stabilità dell’arco con basso attrito in guaina

  • eccellente scorrimento anche in guaine molto lunghe ed a velocità elevate

  • assenza di spruzzi

  • ottimo aspetto del cordone di saldatura.

  • apprezzabile riduzione del consumo di ugelli.

  • minori fermi per la pulizia della guaina.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Test effettuato con filo G6 INNOV-ARC diam. 1,2 mm. – durata del test oltre 11 minuti senza interruzione. Come si può vedere nel grafico l’attrito in guaina (banda blue) rimane costante per tutto il periodo del test.

I fili INNOV-ARC sono stati oggetto di prove di carattere operativo presso i laboratori dell’Istituto Italiano della Saldatura con impressioni di utilizzo molto positive da parte degli istruttori IIS.

Questo trattamento superficiale può essere effettuato su tutte le tipologie di filo a prescindere dalla composizione chimica, dal diametro e dal confezionamento.

                                     GUARDA IL VIDEO 

INNOV-ARC